AMICI DI BEPPE SGHIGNAZZA - Sghignazzate NEW - MONDOERRE • su misura dei ragazzi e delle ragazze


AMICI DI BEPPE SGHIGNAZZA


L’uomo invisibile

Un uomo passeggia per il paese tirandosi dietro una cordicella. Vede un vigile e gli si avvicina:
«Scusi, signor vigile, ha per caso visto l’uomo invisibile?».
Il vigile, perplesso risponde negativamente. Al che l’uomo gli dice ancora:
«Beh, se lo dovesse incontrare gli dica che il cane che ha perso l’ho trovato io!».
 

A scuola

«Pierino – esclama arrabbiata la maestra - , non puoi dormire in classe!».
«Ha ragione, signora maestra, lei parla a voce troppo alta».
 

Che buffo se...

…Il contadino avesse la coda di paglia e la febbre da fieno.
Il capitano della nave avesse il fiato mozzo.
L’orologiaio fosse indietro con i tempi.
Il professore di matematica avesse un conto sospeso.
Il cameriere portasse un paio di occhiali al cliente che non ci vede dalla fame!
 

Al Pronto Soccorso

«Dottore, dottore! Crede che mio marito perderà l’occhio?» chiede una donna al medico del Pronto Soccorso.
«Beh, non so. Io gliel’ho messo in tasca...».
 

Al bar

Un uomo entra in un bar e ordina una birra. Si accorge che dentro il bicchiere c’è una mosca. Molto seccato, richiama il cameriere che alle sue lamentele risponde:
«Oh, non si preoccupi: per quello che beve una mosca...».
 

Telefonate delicate

Carlo è in servizio militare in Afghanistan. Telefona a casa per avere notizie.
«Ciao… Come va, tutti bene?».
«Tutti bene sì, però, sai… il tuo gatto Fuffi è morto».
«E me lo dite così? Lo sapete che ci ero molto affezionato».
«Beh sì, ma come dovevamo dirtelo?».
«Cribbio, potevate dirmi… che so… che Fuffi era andato fuori, salito su un tetto ed è caduto… insomma, in un modo meno brutale…».
Quindici giorni dopo Carlo ritelefona a casa.
«Ciao, tutti bene?».
«Sì… sì, tutti bene, però sai… il nonno… è uscito, è salito su un tetto...».
 

Freddissime

«Il mio cane ha il pedigree!»
«Che cavolo è?».
«L'albero genealogico!».
«Ah, per il mio tutti gli alberi vanno bene...».
 
«Dottore, non riesco a smettere di fumare!».
«Ha provato con le caramelle?».
«Per provare ho provato, ma non s'accendono!!!».
 
«Mi hai colto... in fragrante» - dice il cracker al pane.
«Che faccia tosta che hai»- risponde il panino.
 
Un bambino sta raccontando della sua nuova sorellina a un amico quando questo lo interrompe per domandargli:
«E come si chiama?».
«Non lo so. Non riusciamo a capire niente di quel che dice!».
 
«Pronto, dottore, mia moglie ha la febbre».
«Quanto è alta?».
«Un metro e settanta, perché?».
 
Perché gli elefanti hanno la pelle grinzosa?
Perché sono difficili da stirare.

 

Lenta rapina

Una tartaruga viene rapinata da cinque lumache.
Dopo la rapina va in questura per denunciare l’aggressione e il commissario le domanda:
«Mi dica, com’è sucesso?».
Al che risponde:
«Non me lo ricordo... è stato tutto così rapido!».
 

Colmi animaleschi

Qual è il colmo per…
 
Una gallina?
Impaperarsi.
 
Una lumaca?
Stare in casa anche quando è fuori di sé.
 
Un moscerino?
Entrare nell’occhio del ciclone.
 
Un serpente?
Darsela a gambe.
 
Un pidocchio?
Avere dei grattacapi.
 
Una cavalletta?
Avere grilli per la testa.
 
Un ragno?
Esporre le proprie tele in una galleria d’arte!
 

Al concerto

Durante un concerto, una signora dà una gomitata al marito:
«Guarda come dorme la mia vicina...».
E il marito:
«Ti sembra una buona ragione per svegliarmi?».
 

Nomi celebri

Il più famoso barbiere giapponese?
Tara Sato.
 
Il più grande chiacchierone africano?
Marimba Mbito.
 
Il più grande freddoloso greco?
Fafres Ketto.
 
Il più famoso equilibrista giapponese?
Moio Secado.
 
Il milite ignoto russo?
Ivan Kiukonosc.
 
E quello coreano?
Nunzesah Kisò.
 
La più famosa allevatrice di galline italiana?
Chiara Dell’Ovo.
 

 

RACCONTACI UNA BARZELLETTA: LE PIU' BELLE LE PUBBLICHIAMO QUI