Extra
Formula abbonamento
La Buona Notizia
La Buona Notizia
Spazio scuola
Scarica dai link qui sotto i pdf delle guide ai libri di Valerio Bocci.

LE PARABOLE SPIEGATE AI RAGAZZI

Scarica tutta la guida

I DONI DELLO SPIRITO SANTO SPIEGATI AI RAGAZZI

Introduzione
DONI

LE BEATITUDINI SPIEGATE AI RAGAZZI

Introduzione
BEATITUDINI

10 COMANDAMENTI SPIEGATI AI RAGAZZI
10 COMANDAMENTI

GUIDA ALLA LETTURA DELLE MEMORIE DELL'ORATORIO

Scarica tutta la guida
Guida Memorie

GUIDA ALLA LETTURA DI CHE RAGAZZI!

Scarica tutta la guida
Guida Che ragazzi
chiudi_box
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 01 02 03 04 05 06 07 08 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10

Come ti riciclo gli anni ’80

L’ultimo arrivato, con la forza dirompente di un uragano, è stato Karate Kid. Approdato sugli schermi qualche settimana fa, ha riportato indietro di una trentina d’anni le lancette del tempo. Era il 1984 - infatti - quando nelle sale cinematografiche irruppe la pellicola Karate Kid - Per vincere domankaratei. Al posto del dodicenne Jaden Smith, solo e senza amici in un Paese straniero,c’era il ventitreene Ralph Macchio; al posto del maestro Jackie Chan, rapido come un serpente e saggio come un filosofo, l’impassibile Noryuki “Pat” Morita, che per quell’interpretazione venne candidato all’Oscar come miglior attore non protagonista.
 
Il successo della pellicola fu - allora come oggi - travolgente; al punto che i produttori ne realizzarono due sequel nel 1986 e nel 1989. Le immagini di Ralph - bandana sulla fronte e concentrazione di chi sta per sferrare l’attacco vincente - adornavano le stanze e i diari delle ragazze, mentre le palestre si popolavano di ragazzi in kimono,desiderosi di imparare le arti marziali.
 

Mitologia greca e guerra in Iraq

È assai probabile che il 2010 passerà alla storia come l’anno in cui il cinema ha fatto rivivere miti, storie ed eroi degli anni Ottanta. Qualche timida avvisaglia si era avuta già sul finire del 2009, quando il regista ventiseienne Kevin Tancharoen ha portato sul grande schermo il remakedi Fame - Saranno famosi, diretto trent’anni prima da Alan Parker.
 
I sacrifici e le speranze degli studenti dell’Accademia delle Arti e dello Spettacolo titanidi New York, che coltivano il sogno di sviluppare e di affermare il proprio talento, ha attratto al botteghino masse di teen agerche sognano una vita da protagonisti.
 
In primavera, con Scontro di Titani, il regista francese Louis Leterrier ha “rispolverato” - unendo alla magia del 3D una dose da cavallo di effetti speciali - la lotta del semidio Perseo contro Ade, dio degli Inferi, realizzata da Desmond Davies nel 1981.
 
Nei panni dell’eroe - figlio del dio Zeus e dell’umana Danae - Sam Worthington, sopravvissuto al successo planetario di Avatar. «La pellicola - racconta Sam - è un concentrato di ritmo e di adrenalina. In poco meno di due ore mi tocca combattere contro un esercito di scorpioni giganti, farmi predire il futuro da tre streghe cieche, attraversare il fiume infernale Stige, mozzare la testa a Medusa, librarmi in volo in sella a un cavallo alato, lottare contro un terribile mostro marino e salvare la vita alla principessa Andromeda».
 
Alla vigilia dell’estate il regista Joe Carnahan ha “trascinato” sul grande schermo gli scoppiettanti protagonisti di A-Team, il serial che negli anni Ottanta ha fatto sfracelli in tv. Evaso dal carcere di massima sicurezza nel quale è rinchiuso per reati che non ha commesso, il commando Alpha-Team - composto da un poker di ex combattenti americani in Iraq (nella versione televisiva erano invece reduci del Vietnam) - sfida i malvagi per riconquistare la dignità perduta. Ed è un vero spasso rivedere il capitano Hannibal, il latin loverSberla, il rude P.E. Baracus e il pazzerellone Murdock usare i grattacieli come scivoli e destreggiarsi tra elicotteri, container, esplosioni e bazooka.
 

Squali della finanza e realtà virtuale

Il futuro regalerà - entro l’autunno - il ritorno di Michael Douglasnei panni di Gordon Gekko, avido agente della Borsa di New York, in Wall Street: il denaro non dorme mai, atteso sequel di Wall Street, uscito nelle sale nel 1987. Entrambe le pellicole sono “firmate” da Oliver Stone.
 
Dopo ventitré anni dietro le sbarre, Gekko - senza un soldo - ricomincia a scalare il mondo della finanza sfruttando l’ambizione e l’entusiasmo di Jacob Moore, il teamfidanzato della figlia.
 
A dare volto a Jacob, il quasi divo Shia LaBeouf, forte dei successi di Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo e di Transformers. «Girando questo film - confida Shia - ho imparato che il denaro può diventare la radice di ogni male. I soldi non danno la felicità ma creano le opportunità che consentono di realizzare cose che possono rendere felici. Per quanto mi riguarda, per esempio, la cosa che oggi mi fa più felice è poter dare una mano ai miei genitori, che non sono mai stati ricchi e hanno dovuto superare numerose difficoltà».
 
Per fine anno - invece - la Disney ha in serbo Tron Legacy dell’esordiente Joseph Kosinski, secondo capitolo di Tron, diretto dal regista Steven Lisberger nel 1982, che fu il primo film della storia del cinema a sondare i misteri della realtà virtuale e il primo film “targato” Disney a servirsi a piene mani del computer per realizzare gli effetti speciali. Costato la bellezza di 300 milioni di dollari, girato in 3D e impreziosito dalla colonna sonora dei Daft Punk, l’ultima fatica di casa Disney si candida a blockbuster delle festività natalizie.
 
Nel frattempo, i produttori hollywoodiani non rimangono certo con le mani in mano. Da quando hanno capito che gli anni Ottanta assicurano lauti incassi al botteghino, fanno a gara per estrarre dagli archivi storie e personaggi da riciclare e portare - tra sequel e remake - a nuova vita. Già si sussurra - infatti - del probabile ritorno di versioni aggiornate di evergreen del calibro di Ghostbusters, Scuola di polizia, Footloose e Un piedipiatti a Beverly Hills. «Se hanno funzionato trent’anni fa - si domandano - perché non dovrebbero funzionare ancora?».
 
©Mondo Erre - Carlo Tagliani
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Nilus
Nilus
©AGOSTINO LONGO
Nilus


Gli amici di MondoerreGli Amici di Mondoerre

  

Gli amici di Mondoerre

01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 www.scuola.elledici.org www.igiochidielio.it BimboBell www.oratoriosing.it/ www.associazionemeter.it www.tremendaonline.com www.dimensioni.org www.esemalta.com www.noivicenza.it www.davide.it 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10