Extra
Formula abbonamento
La Buona Notizia
La Buona Notizia
Spazio scuola
Scarica dai link qui sotto i pdf delle guide ai libri di Valerio Bocci.

LE PARABOLE SPIEGATE AI RAGAZZI

Scarica tutta la guida

I DONI DELLO SPIRITO SANTO SPIEGATI AI RAGAZZI

Introduzione
DONI

LE BEATITUDINI SPIEGATE AI RAGAZZI

Introduzione
BEATITUDINI

10 COMANDAMENTI SPIEGATI AI RAGAZZI
10 COMANDAMENTI

GUIDA ALLA LETTURA DELLE MEMORIE DELL'ORATORIO

Scarica tutta la guida
Guida Memorie

GUIDA ALLA LETTURA DI CHE RAGAZZI!

Scarica tutta la guida
Guida Che ragazzi
chiudi_box
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 01 02 03 04 05 06 07 08 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10

L’ultima corsa

Ha rischiato di non uscire nelle sale l’atteso Maze Runner - La rivelazione ma, per fortuna, dopo sei mesi di stop, le luci del set si sono riaccese e si è arrivati all’ultimo ciak. Ma cosa era accaduto per fermare la troupe? Nel marzo dell’anno scorso Dylan O’Brien, il protagonista principale del film, ha avuto un serio incidente mentre girava una sequenza piuttosto “scoppiettante”: nonostante le misure di sicurezza, sembramaze sia stato sbalzato da un veicolo in movimento contro un altro. Risultato: trauma cranico, fratture varie e ferite al volto. Impossibile andare avanti.

«Sono caduto in una crisi profonda – ricorda Dylan – . Non sapevo se sarei tornato a recitare e quel pensiero mi metteva paura. Non è stato semplice superarlo: quei mesi di pausa mi sono sembrati un’eternità. Poi, piano piano, durante la convalescenza, ho visto i miglioramenti e mi è tornata la fiducia».

La “macchina” si è così rimessa in moto e sono ricominciate le riprese della pellicola, quella che conclude la trilogia dopo l’uscita di Maze Runner - Il labirinto (2014) e Maze Runner - La fuga (2015), film che insieme hanno incassato ben 652 milioni di dollari nel mondo. 

mazeLa saga, a metà strada tra avventura e fantascienza, si sviluppa dai libri di successo scritti da James Dashner (in Italia usciti per l’editrice Fanucci), che vede come protagonisti un gruppo di ragazzi finiti misteriosamente in un mondo apocalittico, privati della memoria e prigionieri in una radura davanti a cui si stagliano gli alti muri mobili di un minaccioso labirinto, abitato da mostri.

Una squadra rodata

Arrivati, dunque, al terzo e conclusivo capitolo della trilogia, è chiaro che tanti interrogativi si chiariranno anche se, sullo sviluppo della trama, le bocche rimangono cucite per non rovinare le sorprese. Lo conferma il regista Wes Ball, che firma anche questo film dopo gli altri due: «È vero, ci sono i libri, ma come tanti spettatori hanno potuto vedere nelle precedenti pellicole, ci siamo permessi parecchie libertà rispetto alle pagine dei volumi e quindi anche in questa troverannomaze molte novità».

Di certo non sono cambiati i personaggi principali, con Thomas (Dylan O’Brien) a guidare il gruppo di ragazzi, sopravvissuto alle precedenti prove, deciso a salvare l’amico Minho, rapito dalle truppe del WCKD (si pronuncia Wicked, ovvero Malvagio) della cattiva Ava Paige. Per farlo dovrà entrare nell’Ultima Città, un labirinto pieno di pericolose trappole. Non solo: vuole anche trovare un antidoto al virus mortale, chiamato l’Eruzione, che ha colpito il pianeta e capire cosa ha spinto Theresa, sua amica, a tradirlo.

Tanta carne al fuoco, insomma, che il regista ha affrontato con le idee chiare. «I fatti narrati accadono un anno dopo la fine del secondo film – commenta – e questo mi ha permesso di dare alla trama un respiro più ampio. C’è un’ambientazione diversa, più futuristica e un po’ più cupa».

mazeOltre al regista, anche il cast è confermatissimo, con una squadra di giovani attori tra cui spicca Kaya Scodelario (Theresa), lanciata dalla serie televisiva Skin e vista recentemente nel film I Pirati dei Caraibi - La vendetta di Salazar, che si prende la scena insieme a Dylan. «Rivalità tra noi? Nemmeno per sogno – dice l’attrice – . Con lui, come con gli altri interpreti, si è creata una bella amicizia, che è andata oltre il set. Anche se le riprese sono ormai un lontano ricordo, continuiamo a sentirci».

Un’atmosfera che ha senza dubbio aiutato la realizzazione della pellicola. «Un affiatamento da squadra rodata – conferma Ball – , visto come l’azione del gruppo sia fondamentale nello sviluppo dell’avventura. Il modo migliore per concludere la trilogia, che celebra il grande addio ai personaggi della saga».

©Mondo Erre - Claudio Facchetti
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Nilus
Nilus
©AGOSTINO LONGO
Nilus


Gli amici di MondoerreGli Amici di Mondoerre

  

Gli amici di Mondoerre

01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 www.scuola.elledici.org www.igiochidielio.it BimboBell www.oratoriosing.it/ www.associazionemeter.it www.tremendaonline.com www.dimensioni.org www.esemalta.com www.noivicenza.it www.davide.it 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10