Extra
Formula abbonamento
La Buona Notizia
La Buona Notizia
Spazio scuola
Scarica dai link qui sotto i pdf delle guide ai libri di Valerio Bocci.

LE PARABOLE SPIEGATE AI RAGAZZI

Scarica tutta la guida

I DONI DELLO SPIRITO SANTO SPIEGATI AI RAGAZZI

Introduzione
DONI

LE BEATITUDINI SPIEGATE AI RAGAZZI

Introduzione
BEATITUDINI

10 COMANDAMENTI SPIEGATI AI RAGAZZI
10 COMANDAMENTI

GUIDA ALLA LETTURA DELLE MEMORIE DELL'ORATORIO

Scarica tutta la guida
Guida Memorie

GUIDA ALLA LETTURA DI CHE RAGAZZI!

Scarica tutta la guida
Guida Che ragazzi
chiudi_box
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 01 02 03 04 05 06 07 08 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10

UN'AMICA IN REDAZIONE

Isolata da tutte
Ho 11 anni e da un po’ di tempo tutte le mie compagne di classe mi ignorano: non mi parlano più e nemmeno giocano con me. Non so proprio cosa fare. Tra queste è presente anche la mia migliore amica. Cosa posso fare per riavere indietro le mie amiche?
Paola ’94

Cara Paola,
per ritrovare le tue amiche, dovresti fare come nel gioco della mosca cieca. Conti fino a 50-100 e poi parti alla ricerca delle compagne. Incomincia tu, che sei la più interessata, a trovare i possibili punti di contatto con loro: una domanda, un favore da chiedere, un invito a fare i compiti insieme.
Se continuano a scappare, vuol dire che stanno bene senza di te, oppure ti trovano poco simpatica e interessante. In questo caso, addolcisci il tuo carattere e renditi presente con discrezione ai loro discorsi e giochi. Se anche così non funziona, metti il cuore in pace e cerca altrove. Troverai sicuramente qualche coetanea che sta aspettando te, qualcuna con cui avviare una stupenda amicizia, alla salute di quelle che ti scansano oggi…


Il sacrificio
Complimenti per la tua rubrica, è molto utile specialmente per noi ragazze. Ho 13 anni e mi trovo bene con tutti. Mi sono sacrificata per un’amica. Mi piaceva un ragazzo e anche io piacevo a lui. Un giorno mi ha chiesto se potevamo approfondire la nostra amicizia (sai quello che voglio dire), ma visto che piaceva anche alla mia amica gli ho detto di no. Si sono messi insieme ed io li devo stare a guardare. In più, ho anche litigato con lui. Adesso siamo nuovamente amici ma non come prima. Mi dai un consiglio per ritornare ai rapporti di prima con lui?
Anonima

Cara Anonima,
ti sei comportata da grande la prima volta, “sacrificandoti” per l’amica e adesso vuoi rovinare tutto per riprenderti il regalo che le hai fatto? Anche se il vero regalo l’hai fatto a te, prendendo le distanze da un ragazzo poco serio, visto che ha provato a fare il furbetto. Gira alla larga dalla nuova coppietta se non vuoi rodere d’invidia e per smorzare definitivamente l’infatuazione per quel soggetto che non ti merita.


L’amico o l’amica?
Ho 13 anni e la mia amica del cuore 14. Ci conosciamo da quando siamo piccole e anche se abitiamo in due regioni distanti, ci teniamo in contatto con sms e lettere. Riusciamo a vederci solo d’estate per un mese e mezzo e qualche altra volta, quando vado a trovare mia nonna che abita vicino a lei. È nato però un problema tra noi, nel senso che ci siamo innamorate dello stesso ragazzo che si chiama G.
Lui è un po’ più grande di noi, è carino, simpatico, gentile e affettuoso. La mia amica lo ha conosciuto prima di me, quindi pretende che lo lasci a lei. Mi ha anche detto che se ci provo con lui, lei interrompe la nostra amicizia. Io non voglio perderla, ma lui mi piace troppo e non so come fare senza i suoi dolci sms. C’è da dire che G. non sa nulla di questo “scontro”, ma sa che entrambe siamo cotte di lui.
Cosa posso fare? Devo togliermelo dalla testa per non perdere l’amica? E lei si è comportata bene con me? Saluti e complimenti per la rubrica.
Kikka

Cara Kikka,
mi domando se avete preso il povero G. per un giocattolo o per un pezzo di pizza! Ve lo volete appropriare a sua insaputa. Non è carino da parte vostra. Non avete nessun diritto di “precedenza” su di lui. Tu, in particolare, visto che lei è arrivata …prima non puoi “soffiarglielo” sotto il naso. Perché, poi, non vi chiedete se, “per caso”, anche lui non possa avere le sue simpatie e il diritto di scelta?
Nel frattempo, oltre che perdere facilmente un amico il giorno in cui si accorgerà delle vostre scaramucce, rischiate di diventare ottime …nemiche, da amiche quali ora siete. Ci siete già vicine, considerando l’altolà che lei ti ha imposto. Vista la fiducia che dimostri in me, con altrettanta fiducia nella tua intelligenza, ti invito a lasciar perdere il ragazzo. Potresti sempre trovarne un altro nelle vicinanze e salvare, nello stesso tempo, un grande valore, come l’amicizia, un prodotto oggi sempre più raro.

La migliore amica
Una mia compagna, la mia migliore amica, mi piace, ma a lei piace mio cugino. Cosa posso fare?
Tharkun

Caro Tharkun,
che cosa potresti fare? Solo una cosa: lasciare libera la pista perché i due vadano avanti tranquilli. Per un’amica, soprattutto la “migliore”, bisogna avere la forza di mettersi da parte e non intralciarle la vita. Come ha fatto l’“anonima” della precedente lettera. Mi dispiace, ma non vedo un’altra strada.


Viaggio nell’orrore
Nel gennaio 2005,insieme alla scuola, siamo andati a vedere una mostra sulla Shoah e così quando siamo ritornati in classe, abbiamo discusso molto al riguardo e un compagno ha chiesto: "Si potrebbe andare a vedere i campi di sterminio?". La domanda è nata dal nulla, ma nel settembre 2005 siamo partiti per l\'Austria e la Germania.
Le visite ai campi di concentramento di Mauthausen, Gusen e Dachau, e al castello di Hartaiem, dove veniva praticata l\'eutanasia, mi hanno sconvolto. Durante la notte non ho dormito a causa delle foto e delle informazioni agghiaccianti che avevo sentito, che non pubblicano nei siti ufficiali dei campi. A volte mi chiedo dove può arrivare la mente umana se è capace di sterminare un\'intera popolazione ma non trovo risposta.
Esmeralda, Torino

Carissima Esmeralda,
non ci sono risposte per crimini come questi. Si inorridisce e basta. Ma il guaio è che l’olocausto di milioni di persone sembra non aver insegnato nulla. Come si spiegherebbero, allora, i massacri dei nostri tempi, in Bosnia, in Ruanda, in Cile, in Iraq e in Afghanistan? Dovrebbero togliere il sonno non solo a te, che sei una ragazza sensibile, ma prima di tutto a quanti si sentono autorizzati a trattare le persone peggio delle bestie da macello. Ma sono persone, anche se chiamarle così è offensivo per tutte le altre, senza cuore e senza cervello. C’è da augurarsi che i ragazzi di oggi, da grandi non si rovinino e siano migliori degli adulti di ieri e di certi soggetti tuttora in circolazione o al potere.

Nilus
Nilus
©AGOSTINO LONGO
Nilus


Gli amici di MondoerreGli Amici di Mondoerre

  

Gli amici di Mondoerre

01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 www.scuola.elledici.org www.igiochidielio.it BimboBell www.oratoriosing.it/ www.associazionemeter.it www.tremendaonline.com www.dimensioni.org www.esemalta.com www.noivicenza.it www.davide.it 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10