Extra
Formula abbonamento
La Buona Notizia
La Buona Notizia
Spazio scuola
Scarica dai link qui sotto i pdf delle guide ai libri di Valerio Bocci.

LE PARABOLE SPIEGATE AI RAGAZZI

Scarica tutta la guida

I DONI DELLO SPIRITO SANTO SPIEGATI AI RAGAZZI

Introduzione
DONI

LE BEATITUDINI SPIEGATE AI RAGAZZI

Introduzione
BEATITUDINI

10 COMANDAMENTI SPIEGATI AI RAGAZZI
10 COMANDAMENTI

GUIDA ALLA LETTURA DELLE MEMORIE DELL'ORATORIO

Scarica tutta la guida
Guida Memorie

GUIDA ALLA LETTURA DI CHE RAGAZZI!

Scarica tutta la guida
Guida Che ragazzi
chiudi_box
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 01 02 03 04 05 06 07 08 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10

UN POP DI DIGNITÀ

I capelli, da biondi, sono diventati castani, e il trucco agli occhi più scuro. Il sorriso, però, non è cambiato, pronto ad accendersi di tanto in tanto e ad illuminarle il volto durante l’incontro stampa tenuto a Milano. Simpatica e professionale, Hilary Duff è arrivata a una svolta importante e lo sa, anche se ha solo 19 anni. È in cerca di nuovi stimoli ma, al tempo stesso, non vuole ancora buttare all’aria i tasselli con cui ha costruito fin qui la sua carriera. Il compromesso s’intitola “Dignity”, quarto album del suo dorato percorso musicale dove, tra le pieghe di un consolidato stile pop, inserisce parecchie novità sonore.
Si apre così le porte al futuro, come è giusto che sia per un’artista, costruito però su un solido passato. Passato che ha visto la bambina Hilary primeggiare subito sulle sue coetanee in alcuni programmi del canale tv Disney Channel. Un talento che si rivela ai più quando l’artista, sedicenne, veste i panni di Lizzie McGuire nell’omonima sit-com confezionata per il pubblico teen, con cui spopola nel mondo.
A Hilary, il successo televisivo serve come passaporto per arrivare in una sala d’incisione e registrare un disco, visto che il canto è un’altra passione che coltiva da sempre. È un boom e da quel momento la ragazzina seguirà il doppio binario di attrice-cantante, finendo anche al cinema con alcuni film indirizzati ai teen-ager.
Oggi, come detto, qualcosa sta cambiando. La nuova stagione di Hilary ha i contorni musicali di “Dignity” e sembra che proseguirà anche davanti alla macchina da presa con pellicole più “impegnate” rispettato al passato: “Foodfight”, in uscita, e “War, Inc.”. Intanto, per non farsi mancare nulla, ha lanciato in contemporanea al disco anche una sua linea di cosmesi chiamata come il singolo apripista “With love”: la conferma che Hilary è ormai anche un “marchio di fabbrica”.


L’INTERVISTA

Tira aria di mutamenti nell’album. Come mai?

La risposta è semplice: sono cresciuta. Ho impiegato due anni a mettere a fuoco questo disco, ma ora ne sono soddisfatta. Per la prima volta, ho scritto i testi delle canzoni e sono passata dalle sonorità elettro-rock dei precedenti lavori a quelle elettro-pop. È stata una bella sfida per me trovare parole e suoni per “costruire” i brani in modo diverso.

Una sfida che coinvolgerà anche le tue scelte nel cinema?
Sì, ho girato due nuovi film. Il primo, “Foodfight”, è un divertente mix tra cartoon e attori in carne e ossa in cui interpreto una cassiera di un negozio di alimentari. Il secondo, “War, Inc.”, è con John Cusack e Marisa Tomei, e ho il ruolo di una pop star dell’Europa dell’est. Sono state certamente avventure differenti dalle solite. Mi piace misurarmi con esperienze nuove, credo sia compito di un artista espandere i propri orizzonti.

L’album s’intitola “Dignity”. Che cos’è la dignità per te?
È un valore importante, che cerco di riaffermare costantemente nella vita con i miei comportamenti, senza per questo pensare di dare lezioni agli altri.

Britney Spears o Paris Hilton sembrano averla persa di vista.
Quello che sta accadendo in parte dello show-biz è molto triste. È altrettanto vero, però, che è troppo facile tranciare giudizi stando all’esterno. Non sappiamo esattamente che cosa accade nella vita privata di queste cantanti.

Sono autobiografici i testi dei brani?
Sì, riguardano tutti la mia sfera personale. Li ho scritti in un anno e mezzo, periodo che ho trascorso in parte viaggiando e in parte stando a Los Angeles. Sono la “cronaca” di ciò che ho visto o vissuto, dalla famiglia alla mia città ai sentimenti. Non è stato semplice aprirmi nelle canzoni, metterci dentro tutta me stessa, ma credo anche sia il modo migliore per essere sinceri.


GLI AFFETTI LONTANI

Come mai hai cambiato look?

Ho dovuto tingere i capelli in Bulgaria per motivi cinematografici: interpretando una ragazza dell’est, era meglio averli castani. Per adesso li tengo ancora di questo colore, ma penso che tornerò bionda.

Riesci a conciliare la tua vita privata con gli impegni professionali?
Devo ammettere che non è facile. La mia professione mi porta sovente lontano da casa e, quindi, dagli affetti della famiglia e degli amici. Vorrei trascorrere più tempo con loro, ma il lavoro è una priorità e non mi risparmio. D’altra parte, questo mestiere mi ha consentito e mi consente di realizzare, dal punto di vista artistico, dei sogni e di fare cose che mi piacciono.

Hai una sorella, Haylie, che sta seguendo le tue orme. C’è della rivalità?
È la mia migliore amica, frequentiamo gli stessi amici e non so che cosa sarei senza di lei. In questo ambiente, è molto difficile incontrare delle persone affidabili e sapere che hai qualcuno su cui poter contare in modo completo per qualsiasi problema è davvero importante. Ci sosteniamo e comprendiamo a vicenda. Haylie, comunque, sta seguendo a Broadway un suo preciso percorso di attrice, differente dal mio. E in ogni caso, non c’è alcuna gelosia.

Per quale motivo hai legato il tuo nome a una linea di cosmesi?
L’idea mi ha incuriosito. Elizabeth Arden ha preso contatto con me, chiedendomi se ero interessata a questo progetto e ho accettato. La proposta mi ha convinto perché ho avuto la possibilità di partecipare attivamente alla creazione del prodotto, dalla scelta delle essenze alla confezione.

Ti vedremo in concerto?
C’è un tour in programma, ma fino a ottobre non arriverò in Italia.

CLAUDIO FACCHETTI
Nilus
Nilus
©AGOSTINO LONGO
Nilus


Gli amici di MondoerreGli Amici di Mondoerre

  

Gli amici di Mondoerre

01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 www.scuola.elledici.org www.igiochidielio.it BimboBell www.oratoriosing.it/ www.associazionemeter.it www.tremendaonline.com www.dimensioni.org www.esemalta.com www.noivicenza.it www.davide.it 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10